Si racconta a Natale..

🥰🎶🌺Buona vigilia di Natale anime belle, pace e gioia 💞grazie Dio! 
… Si racconta di un vecchio eremita: una di quelle persone che per amore a Dio si rifugiano nella solitudine del deserto, del bosco o delle montagne per dedicarsi solamente alla orazione e alla penitenza. 
Molte volte si lamentava di essere sempre occupatissimo. 
La gente non capiva come fosse possibile che avesse tanto da fare nel suo ritiro. 
Ed egli spiegò: 
«Devo domare due falconi, allenare due aquile, tenere quieti due conigli, vigilare su un serpente, caricare un asino e sottomettere un leone!». 
«Non vediamo nessun animale vicino alla grotta dove vivi – gli dissero i visitatori – Dove sono tutti questi animali?».
Allora l’eremita diede una spiegazione che tutti compresero. 
«Questi animali li abbiamo dentro di noi». 
I due falconi, si lanciano sopra tutto ciò che gli si presenta, buono e cattivo. Devo allenarli perché si lancino solo sopra le buone prede … Sono i miei occhi!
Le due aquile con i loro artigli feriscono e distruggono. Devo allenarle perché si mettano solamente al servizio e aiutino senza ferire … Sono le mie mani!
E i conigli vanno dovunque gli piaccia, tendono a fuggire gli altri e schivare le situazioni difficili. Devo insegnare loro a stare quieti anche quando c’è una sofferenza, un problema o qualsiasi cosa che non mi piaccia … Sono i miei piedi!
La cosa più difficile è sorvegliare il serpente anche se si trova rinchiuso in una gabbia con trentadue sbarre. È sempre pronto a mordere e avvelenare quelli che gli stanno intorno appena si apre la gabbia, se non lo vigilo da vicino, fa danno … È la mia lingua! 
L’asino è molto ostinato, non vuole fare il suo dovere. Pretende di stare a riposare e non vuole portare il suo carico di ogni giorno … È il mio corpo!
Finalmente ho necessità di domare il leone, vuole essere il re, vuole essere sempre il primo. È vanitoso e orgoglioso … Questo è il mio cuore».

3 pensieri riguardo “Si racconta a Natale..

  1. Molto bella e profonda questa piccola storia. Rappresenta tutte le vere difficoltà del nostro vivere.

    Sono contento che anche tu abbia un blog su WordPress così possiamo continuare a sentirci anche se iobloggo non funziona più.

    Un abbraccio forte ed auguri di un sereno e felice natale

    Giorgio

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...